Vestitevi adeguati.

Buongiorno, oggi sono qui per esporre una mia lamentela, non è successo niente ultimamente (strano ma vero) però devo dire onestamente che mi sono rotta il catso a ribadire sempre le stesse cose.

Io purtroppo lavoro nel mio studio di tatuaggi dove la sala è un’open space, e fin qua ci

siamo. Di solito sono sola perché i miei colleghi vengono da fuori e stanno una roba tipo 2 settimane al mese, quindi non ho problemi di privacy tante volte.

A me fa ribollire il sangue, quando sanno che si devono tatuare sulla gamba, sulla coscia, sull’inguine o qualsiasi altra zona della gamba, e se ne vengono con pantaloni lunghi, stretti,

aderenti, che se li sollevi ti tolgono il respiro e ti va in cancrena mezzo piede. Ma io dico, si lamentano perché devono stare con mezzo pantalone e stanno col c.lo di fuori. Ma io sono l’unica persona che ragiona un minimo, e quando si va a tatuare la gamba si porta un pantaloncino?


Stesso discorso la schiena. Se ne vengono con body, magliette con lacci strani o super aderenti, molto spesso senza reggiseno, perché si vestono come una persona si veste tutti i giorni e non pensa al fatto che si debba togliere la maglietta per farsi il tatuaggio sulla schiena.


Il bello è che poi mi chiedono “ma la maglietta me la devo togliere?”

No amore mio, tranquilla, ti faccio un disegnino sulla maglia e abbiamo finito.

Cioè non so se sono pazza io, ma sono le basi! Devo sempre stare a precisare che devono

vestirsi comode e poi vengono come se fosse la milano fashion week.

Bah