Ti sputo


Ore 21 di questa sera... Pizzeria.

Non è un cliente.

È passato un ragazzo sui 18/20 anni con un suo amico, ha guardato la vetrata bella pulita e

ci ha sputato sopra, sono uscita e come gli ho urlato "sei un deficiente di m...." si è messo a correre alla velocità della luce,

lasciando indietro l'amico che, giustamente, ha continuato a camminare come se niente

fosse successo.

Ho preso l'auto, l'ho raggiunto e gli ho detto che se lo rifà lo massacro di botte e mi ha pure risposto che mi sputava in faccia (da lontano il cagasotto).


Poi sono tornata in pizzeria soddisfatta.

Fine.