Terzo appuntamento

TERZO APPUNTAMENTO DAL NEFROPATICO CON MOGLIE PSICOLOGA - Premessa: nessuno mi sta pagando per pubblicizzare prodotti.

La Signora (Signora perchè sposata, non per sminuire il suo titolo di Dottoressa) mi informa che il marito è stitico.


(io): "E' un problema comune per chi fa terapia del dolore... il medico cosa vi ha consigliato?"

(Psyco) "Di dargli il magnesio"

Inconsueto, penso, di solito vien dato lattulosio... siccome casualmente avevo qualche ora prima visto la pubblicità della magnesia San Pellegrino, dico "Ah, e la magnesia San Pellegrino non funziona? Forse ne prende poca, quanta ne prende?"


(Psyco): "Tre volte al giorno, ma non ho detto la magnesia San Pellegrino, ho detto il magnesio"

(io): "Allora prende il sale inglese?" (o sale amaro: magnesio solfato, prodotto economico ed efficace che in ospedale diamo come purgante) "si, è uguale..."

(Psyco, irritata): "No, le ho detto il magnesio... se dico magnesio è magnesio!"

(io, sul chivalà): "Ce l'avete qua? Le dispiace farmi vedere cosa prende suo marito?"


La donna va di là e torna con un barattolo di Magnesio Supremo (un citrato, dagli effetti completamente diversi e dal costo nettamente superiore), e io: "Ah, gli dà questo? Mi sa che non va bene, questo tipo di magnesio è organico e viene assorbito, mentre c'è bisogno dell'azione di un sale inorganico che non si assorbe ma che nell'intestino crea...."


(Psyco mi interrompe): "Appunto, se si assorbe è più efficace"

(io): "Se ho capito bene mi sta dicendo che però, nonostante le tre assunzioni giornaliere, suo marito è ugualmente stitico..."

(Psyco, asciutta): "il dottore" ha detto che va bene"


(io, esausto e iniziando a sospettare che la sciura pensi che di mestiere faccia il cioccolataio): "Al posto suo parlerei col dottore... gli direi molto semplicemente che il prodotto non ha l'effetto sperato, e gli chiederei un'altra prescrizione... sa, non siamo tutti uguali e gli effetti delle sostanze possono essere molto soggettivi..."


(Psyco): Aspetti... legga qui, così se lo studia.

E quasi mi tira addosso il volantino pubblicitario del magnesio supremo, dove tra le virtù elencate figura una frase tipo "Aiuta la funzione intestinale facilitando l'evacuazione".

(io, sorpreso): "Ah, ma è senz'altro un errore di stampa... capita e non sarebbe la prima

volta... meno male che mi sono laureato studiando su testi universitari, se davo retta alla réclame ho idea che m'avrebbero bocciato..."

La Dottoressa (apparentemente indignata) cambia stanza e io resto lì, seduto sul divano a fissare divertito il volantino... roba da matti...