Star comodi è necessario.

Eccomi con un’altra delle mie storie maleducate, sempre freschissima eh

Ma a sto giro ho seguito il vostro consiglio e ho lasciato che il cuore parlasse.

Signora penso 40enne, una di quelle donne che si sente giovane come se ne avesse 15

(prima che mi mangiate, il complimento è più che positivo, anzi, mi fa piacere che ci sono donne che si sentono ancora così perché tante persone alla loro età si lascia andare molto, che sia per un motivo o per un altro)


Insomma, le tatuo sta frase di San Giovanni, “se vuoi ti compro tutta Malibù” e io già tra me e me pensavo “ma che ho fatto di male?”

La faccio posizionare, parliamo del più e del meno, a una certa si gira e mi fa “senti ma io così tutto il tempo devo stare, non è che devi stare per forza comoda tu, io preferirei stare

comoda”

Io mi sono girata e le ho detto “Se non sto comoda io, il tatuaggio esce una merda”

Silenzio totale.

Chiuso il sipario.