Si vede mio figlio!

L'estate scorsa all'agriturismo.

Tra le altre cose, mi occupavo delle foto e della gestione social.

Un giorno vado sopra la collina dietro l'agriturismo e faccio una bella foto dall'alto, dove si vedeva sia la struttura dell'agriturismo, sia l'orto, sia le stalle ed il tondino dei cavalli dove

c'erano dei bambini a fare delle mini passeggiate. Calcolate che i bambini non si distinguevano dalle piante talmente erano lontani in fotografia.

Il giorno seguente, mentre sono estremamente indaffarata a preparare il servizio del pranzo, squilla il telefono aziendale. Rispondo ed un signore inizia a sbraitare:

"Togliete assolutamente la foto di ieri! Si vede benissimo mio figlio!!!! Vi denuncio!!!" ... Rifletto un attimo e cerco di rimettere a fuoco la foto, come cavolo ha fatto a riconoscere suo figlio da così lontano?!?

Alchè cerco di farlo ragionare:

"Signore guardi, sono anni che faccio questo lavoro, non pubblico nemmeno le foto degli adulti senza un foglio scritto e firmato, figuriamoci se mi permetterei di pubblicare delle foto in cui si vedono i volti dei bambini!" "NON MI INTERESSA (Stile Lello).

Quello è mio figlio e la foto va rimossa!!!!" ... Ci riprovo, anche perché la foto era veramente bella e aveva riscosso successo, sarebbe stato un peccato rimuoverla.

"Signore, capisco la sua apprensione ma non si distinguono i bambini nella foto nemmeno ingrandendola. Lei lo riconoscerà perché eravate li ieri ma non ha nulla di cui preoccuparsi".

Nulla da fare, ha sbraitato per 10 minuti con minacce ed insulti fino a che ho riattaccato il

telefono senza salutare, eliminato la foto e mi son ripromessa di non fotografare nemmeno per sbaglio i cani dei clienti.