"Non finisce qui"


Oggi sono stata aggredita verbalmente.

Padre e figlia al pagamento nell’ufficio ticket dove lavoro.

La mia colpa è quella di aver chiesto “Gentilmente avreste 20 euro? Non riesco a cambiare la 50”.


A quanto pare sono una stronza perché al posto di gestire la fila di utenza che arriva fuori dalla porta avrei dovuto lasciare tutto in previsione di non avere, al suo arrivo, nessuna banconota da 10 in cassa.

Lui va via esclamando “NON FINISCE QUI!” con dito puntato contro.

Sipario