La Pasta della Discordia


Agriturismo. Estate. Chiama una signora il lunedì per chiedere cosa ci fosse nel menù di domenica. Noi non abbiamo un menù alla carta ma un menù che varia di volta in volta in base alla disponibilità della nostra azienda agricola. Glielo spiego.

Lei"Guardi, mia figlia ha appena messo l'apparecchio quindi sarebbe necessario avere della pasta morbida per lei" Io"Abbiamo sempre 3 primi. Sono quasi certa che ci saranno le tagliatelle ma comunque non si preoccupi, una soluzione la troviamo".

Premessa, noi non utilizziamo MAI pasta del supermercato etc proprio per una questione di etica, avendo un'azienda agricola, e ciò che non possiamo produrre lo acquistiamo da altri produttori locali. Tutto rigorosamente fatto in casa, anche la pasta ovviamente, tranne il cibo per celiaci o intolleranti.


Dunque, arriva l'allegra famigliola. Vado al tavolo per spiegare il menù del giorno: Pizzoccheri Tagliatelle con ragù Fojade con funghi (tipo maltagliati).

La signora inizia a borbottare: "Io avevo chiesto della pasta morbida per lei, mi aveva assicurato che non c'erano problemi!!!

Adesso come fa a mangiare???"

Ehm.... esattamente tagliatelle e fojade cosa sono?? Pasta al mattone?

Ovviamente recensioni negative a gogò...

Follow Us on Instagram:

@IlClientenonhaSempreRagione

Seguici su FB

Seguici su Instagram

Iscriviti al Gruppo Privato su FB

©2023 by

Il Cliente non ha Sempre Ragione
 

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon