Il Nuovo Anno Promette Bene

Sabato 2 gennaio.

Da circa 2 settimane abbiamo

esposto all’ingresso il cartello con gli orari del negozio in questo periodo di festività. Parliamo di un cartello ben visibile e LEGGIBILE anche dal parcheggio .

“SABATO 2 GENNAIO

Mattino CHIUSO PER INVENTARIO Apriremo alle 14”

Eh niente. Verso le 8:30/9 iniziano

ad arrivare, mentre conto la merce li vedo correre con le borse della spesa sotto braccio, dirigendosi convinti verso la porta d’ingresso. Si piazzano davanti e

aspettano. Dopo un paio di tentativi falliti iniziano a sbracciarsi sotto la fotocellula pensando che la porta non rilevi la presenza(in tutto questo il cartello era proprio

davanti alla loro faccia). Non contenti tentano di entrare dalla porta d’uscita. Quando si accorgono che nemmeno questa si apre (giustamente) cominciano a bussare contro i vetri e ad agitare le braccia indicando la porta.

Non contenti, fanno il giro e bussano alla porta di emergenza. In tutto ciò noi dentro a fare segno con le dita e a urlare che siamo chiusi.


I più se ne vanno gesticolando e borbottando chissà cosa.