Gomma sì, gomma no.

Al peggio non c'è mai fine .

officina di vendita e riparazione pneumatici:

cliente : devo spostare una vecchia betoniera da un garage all'altro e deve fare circa 2 chilometri mi mette due gomme lisce al posto di queste?

rispondo : come mai una è gonfia e l'altra no le ha gonfiate ed una ha la camera bucata?

cliente : no ne ho solo gonfiata una (bugia per non dire caxxata).


Prendo due gomme da mandare a ricostruire le faccio vedere e procedo

cliente : ma sono buone?

Io : sono gomme lisce da ricoprire se vuole le monto due ricoperte o nuove.

cliente : assolutamente no.

Io :procedo allo smontaggio degli pneumatici fuori uso e al montaggio , il cliente attraversa la

barriera che delimita lo spazio riservato ai dipendenti e si avvicina all'operatore senza mascherina e incurante della delimitazione con catena.

io : per favore torni indietro si allontani ed indossi la mascherina e rimanga nello spazio riservato ai clienti

cliente : ( sbuffa infastidito) nelle altre officine ste regole non ci sono siete troppo pignolo e (

lo avrà pensato sicuramente , rompic.....)

io : nella mia officina le regole le stabilisco io e rispetto le normative se vuole le ridò il tutto e va dal suo gommista di fiducia... A casa sua non mi permetto di sindacare quello che fa, se si lava, se è sporco e altro ancora, mi invita a proseguire il lavoro. A lavoro ultimato le sistemo tutto in macchina faccio lo scontrino , condito di sale, incasso il dovuto, saluto e ringrazio.


cliente: una volta ero un suo cliente e non mi trattava così

Concludo , liberissimo di tornare dal suo gommista di fiducia e di non venire più qui. Se è venuto da me vuol dire che il suo gommista non era in grado di fornirle il servizio . Risaluto ringrazio sorrido con arrivederci grazie e v....