Bambini...

A proposito di cliente che non ha sempre ragione.. ecco una nuova, fresca storiella capitatemi oggi... (proprietaria affittacamere e casavacanza)

Circa una decina di giorni fa mi chiama un tizio dalla Basilicata chiedendomi una casa per lui

e la compagna e il bimbo di 5 anni.. "ti prego, fammi uno sconto, non puoi fare uno sforzo? il bimbo deve andare a fare le visite in ospedale lì a Roma ecc." accetto a prezzo super stracciato che neanche vi dico al giorno perchè mi vergogno proprio.. Gli do due opzioni, due video. Scelgono la casa per me più cara, quella dove abitavo con i miei che non ci sono più da pochissimo.


Mi chiama la compagna. "Devi sapere che io sono una sensitiva, ho un dono.. qualcosa mi spinge verso questa casa.." Rispondo :"signora deve promettermi che starà attenta, soprattutto al bambino, ci sono tanti oggetti a me cari e alle piante fuori ci tengo moltissimo" "Mio figlio è un bambino educato, vedrà che sarà lui a dare l'acqua alle piante"

Appena entrano aria da superiori e spocchia.. Lei subito dice che "vede mia madre".. io ho i brividi, non so quanto crederci.. Lei comunque sembra molto furba.


Visto il prezzo bassissimo al giorno, ho tolto il telecomando del climatizzatore, ma ho offerto un ventilatore. Per il climatizzatore ci sarebbe stato un supplemento. Appena esco, si arrampicano su una sedia e accendono il clima, che rimarrà acceso anche nelle ore a venire quando poi loro sono usciti..

Glielo faccio presente. Il giorno dopo la signora delle pulizie entra per sistemare (loro non

c'erano), troviamo sradicata una mensola che usavamo come comodino, ma proprio smurata e buttata dentro un armadio con la sua abat jour annessa. La chiamo e mi dice che il bimbo poverino ha dato una capocciata sulla mensola e hanno pensato bene di toglierla... che non non dobbiamo permetterci di entrare mentre loro non sono in casa. Il bimbo iperattivo che

molla calci come se non ci fosse un domani e ti punta le macchinine sulla schiena .Nel frattempo mi si è liberata una casa accanto mezza vuota (con molti meno mobili), le dico "signora qui in questa casa che io ho a cuore non può rimanere un minuto di più, questa casa non è adatta a un bambino, ci sono troppi oggetti e suo figlio è troppo vivace. La faccio passare in un'altra casa. Hanno cominciato a piovere insulti che neanche vi sto a dire.


Nell'altra casa bofonchiano, chiedono continuamente cambi di lenzuola, e detersivi perchè non si fidano della mia signora delle pulizie.

Oggi preparo la fattura e siccome non ho ancora il timbro, ma scrivo intestazione e numero di partita iva a penna, ha iniziato ad inviarmi messaggi vocali da pazza, minacciandomi che

se non avessi fatto una fattura a norma, si sarebbe rivolta a finanza e carabinieri. "Tu non sai chi sono io, bella mia, non fare la furba con me, non ti conviene"

Alla fine, dopo una lunga discussione, si è convinta che la fattura va bene anche così..


Una cliente da cancellare sulla faccia della terra, la classica donna

comandante con compagno cagnolino ai piedi e bambino maleducato..

Non vedo l'ora che se ne vada.. ancora un giorno di passione..