"adesso ce li hai!"


“Scusa non ho spicci” disse il cliente, sfoggiando il più malvagio dei suoi sorrisi mentre con la mano sudaticcia mi porgeva una sgualcita banconota da 50€, pur avendo da pagare solo una misera bottiglietta d’acqua.


“Adesso ce li hai” risposi io soddisfatto, contando le circa quaranta monete di rame e bronzo che saltellavano festanti sulle due banconote azzurre da 20, simultaneamente alla trasformazione, dapprima in ghigno contrito poi in smorfia addolorata, dell’avventore sgomento.

Ibiza, 12 luglio 2022